domenica 20 marzo 2011

Un aiuto dalle piante, Limone

Il limone è un frutto usato tantissimo nella nostra cucina che apporta al nostro organismo una enorme quantità di benefici.
Nonostante il suo gusto acido e la sua acidità chimica,si comporta nel nostro corpo come una sostanza alcalina formando sali utili al nostro organismo.
Vediamo i suoi usi in fitocosmesi:



  • il succo di limone allungato con poca acqua  e passato sulla pelle, la nutre e la vitaminizza, mentre, unito a poca glicerina la rende morbida e toglie eventuali macchie.
  •  Il succo di limone unito ad acqua tiepida toglie l'eccesso di sebo e di untuosità alle pelli grasse. 
  •  Il succo di limone unito a poco sale decolora le lentiggini;
  •  spremendo l'essenza della scorza di limone sui foruncoli, 2-3 volte al giorno, se ne accelera la scomparsa.


Il succo puro, applicato mattina e sera sulla pelle, agisce da astringente, da detergente, e impedisce la formazione di comedoni e altre impurità.

Per scomparire le verruche, spennellarle, 2-3 volte al giorno, con il macerato ottenuto lasciando, per una settimana, la scorza gialla di 2 limoni, ricca di essenza, in aceto forte, quanto basta per coprire le bucce.
Contro l'herpes labiale, spremere l'essenza, dalla scorza di limone appena tagliata.

Per far scomparire le afte eper togliere l'infiammazione alle gengive e alle altre mucose orali, spennellare col succo di limone.

L'essenza di limone è antisettica, stimolante, tonica, stomatica ed è nota per il suo forte potere batteriostatico, grazie al quale ha la capacitò di arrestare lo sviluppo di batteri.

Nessun commento:

Posta un commento